venerdì 20 febbraio 2009

Quasi un italiano su 100 l'anno scorso ha smesso di fumare!


È il sorprendente dato contenuto nell'indagine Doxa 2008.  
Si parla infatti di 560.000 italiani e... se la matematica non è un'opinione, si tratta quindi dell'1% della popolazione, più o meno.  

Mi ha colpito molto anche il fatto che negli ultimi 50 anni il numero dei fumatori uomini è passato dal 65% al 26,4%.  Ci sono anche molti altri dati interessanti, ad esempio sulle differenze di consumo fra le varie zone d'Italia e la propensione a smettere.  Significativo che il 75% dei fumatori dichiara di non avere intenzione di smettere (non di non riuscirci o altro: proprio di non volere). Questo, francamente, mi sembra eccessivo, considerato che nel complesso oltre l'80% riconosce che fumare fa male... Ma non siamo certo noti nel mondo per essere un Paese popolato da gente coerente, vero?

Nessun commento:

Posta un commento

Sono ancora qui, felicemente non fumatore ormai da 8 anni, 4 mesi e 17 giorni.

Qualcuno mi ha scritto chiedendomi che fine avessi fatto e la cosa mi è garbata parecchio, lo confesso. Sono ancora qui, felicemente non f...