lunedì 26 ottobre 2009

Chi inizia a fumare oggi?


Un argomento che mi sta appassionando recentemente (fra i tanti) è quello legato alle prime esperienze del fumo. Ricordo che io iniziai semplicemente perché lo faceva un amico più anziano di qualche anno e che ho tenuto nascosto il fatto ai miei genitori perché si trattava di un comportamento "adulto". Verso i 16 anni ho iniziato a "fumare in casa" come si diceva allora, ma fra i miei amici v'era chi aveva smesso di farlo di nascosto addirittura a 13.

Parlo di persone e famiglie assolutamente nella media quanto a cultura, ceto, ecc. Si trattava di un comportamento non esemplare, certo; ma tollerato nel sentimento comune. Vigeva perlopiù la regola: "Meglio che io sappia cosa fuma, piuttosto che venire a sapere che compra delle schifezze" (e si parla solo di prodotti del Monopolio, sia ben chiaro!).

I genitori "tolleranti" riguardo al fumo cercavano di dare una mano ai figli, facendoli sentire meno "devianti" per questo loro comportamento. Ma la loro valutazione era prettamente di tipo sociologico, certo non medico. Mancava l'informazione precisa e puntuale che invece adesso abbiamo a portata di mano riguardo ai danni del fumo.

La domanda sorge quindi spontanea: perché iniziare ai giorni nostri a fumare, quando ben si sa a quali rischi si va incontro? Perché lasciare fumare (parlo dei genitori)? Perché continuare a fumare (genitori ed educatori in genere)?

Ho già pubblicato alcuni post riguardo ai modelli di comportamento giovanili, che dovrebbero funzionare anche in positivo! Eppure, incredibile a dirsi, negli ultimi anni è aumentato il numero dei giovanissimi che inizia a fumare. Anche le classi sociali che hanno pieno e libero accesso alle fonti di informazione e in possesso di una scolarizzazione adeguata (la stragrande maggioranza ormai) hanno i figli che iniziano a fumare. Quali modelli di comportamento proponiamo a questi baby-fumatori? Possiamo dare ancora la colpa alle società del tabacco? È così difficile proporre e rispettare modelli di comportamento sani?


Nessun commento:

Posta un commento

Sono ancora qui, felicemente non fumatore ormai da 8 anni, 4 mesi e 17 giorni.

Qualcuno mi ha scritto chiedendomi che fine avessi fatto e la cosa mi è garbata parecchio, lo confesso. Sono ancora qui, felicemente non f...