domenica 4 ottobre 2009

Radio Days


Oggi ho rivisto per l'ennesima volta un film a me caro: "Radio Days" di Woody Allen. Oltre al solito piacere per battute e scene ineguagliabili, la mia attenzione è stata calamitata da un comportamento che sino a poco tempo fa mi sarebbe sembrato normale: tutti fumavano e molto. Il film (per i due o tre che non lo sapessero) è ambientato nella New York dei primi anni '40. In casa, al ristorante, nei night club, al cinema... tutti fumano a più non posso.

Sono rimasto sinceramente stupito come - al giorno d'oggi - si possa considerare questo film (anche come) una sorta di documentario sugli usi sociali dei tempi andati. Bisogna ammettere che negli ultimi anni ne sono stati fatti di passi avanti al riguardo!

A proposito dell'evoluzione dell'argomento fumo nel tempo, ho trovato una fonte molto ricca di immagini pubblicitarie sul tema: si tratta della libreria della scuola di medicina di Stanford. Io ne sono rimasto impressionato.

Nessun commento:

Posta un commento

Sono ancora qui, felicemente non fumatore ormai da 8 anni, 4 mesi e 17 giorni.

Qualcuno mi ha scritto chiedendomi che fine avessi fatto e la cosa mi è garbata parecchio, lo confesso. Sono ancora qui, felicemente non f...