giovedì 7 gennaio 2010

Anno nuovo, vita nuova

Come già saprete (vedi l'ultimo post), io ho smesso di fumare l'anno scorso a Capodanno. 
Non mi è stato difficile poiché, pur fra banchetti e feste varie del periodo, ero praticamente il solo fumatore. Questa circostanza indubbiamente mi ha aiutato... 

Per chi di voi invece frequenta abitualmente dei viziosi tabagisti (scusate l'ironica definizione), potrebbe essere una buona idea smettere a partire da lunedì prossimo, 11 gennaio. Sono passate le feste, sono finite le vacanze, dobbiamo rimetterci un po' in regola con la nostra vita normale (cibo e bevande, magari s'è un po' ecceduto). Perché non aggiungere anche le sigarette? 
Come dite? Perché avere un altro motivo di stress oltre a tutti gli altri legati alla ripartenza? Ma perché in questo caso daremo al nostro disagio un nome e cognome ("Eh, sì, sto smettendo di fumare, per quello sono nervoso/a, depresso/a, etc.") ma anche un grande obiettivo! Altrimenti, che gusto ci sarebbe a lamentarsi?
Andiamo in ufficio, torniamo a scuola quasi sempre con delle nuove abitudini dopo un periodo di vacanza... Aggiungiamone un'altra, senz'altro a nostro vantaggio... 


Buon rientro!


Mi piace molto l'immagine di oggi, anch'essa tratta da una pubblicità progresso straniera. La scritta evidenzia il miglioramento del senso del gusto quando si smette di fumare e recita: "È più buona del 31%", riferendosi al sapore della mela. 
Qui trovate un sacco d'immagini sull'argomento:  http://www.theartofquitting.com/

Nessun commento:

Posta un commento

Sono ancora qui, felicemente non fumatore ormai da 8 anni, 4 mesi e 17 giorni.

Qualcuno mi ha scritto chiedendomi che fine avessi fatto e la cosa mi è garbata parecchio, lo confesso. Sono ancora qui, felicemente non f...