domenica 21 novembre 2010

Ma guarda un po': chi l'avrebbe mai detto... L'OMS dichiara guerra anche alle e-sigarette!

Non a caso, questa presa di posizione da parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità l'avevo chiaramente anticipata nei miei post sull'argomento, quindi i pochi che leggono con continuità questo blog la considereranno una notizia "attesa".


Cito l'articolo del Corriere della Sera (qui il link), ma sono sicuro che la notizia verrà ampiamente ripresa dai media:
"L'Oms mette al bando tutti gli additivi che servono ad aromatizzare le sigarette e quindi a dare più gusto al fumo. Inoltre apre una guerra alle sigarette elettroniche, presentate come una possibile via d'uscita dal vizio e invece, secondo l'Oms, colpevoli proprio di far fallire tutte le campagne contro il fumo." Le comuni linee d'azione sono state concordate in questi giorni in Uruguay, dove 171 (!!!) Paesi si sono riuniti per definire la cosiddetta «Framework Convention for Tobacco Controll» (Convenzione quadro per il controllo del tabacco). 


Ciò detto, ribadisco che per noi ex-fumatori è importante non cercare delle scorciatoie. C'è una strada maestra da seguire: è quella che ha fatto smettere il 90% delle persone che conosciamo. Perché fingere che ce ne siano altre? Non ci facciamo del bene a illuderci così. Un po' (ma non molto, in verità) dovremo soffrire per smettere, ma ne vale la pena. 
C'è poi qualcuno che si ostina a mettersi una lampadina in bocca perché è il metodo più "moderno" per smettere? Si accomodi. Ma d'ora in poi non potrà dire che non era stato avvertito. 

Nessun commento:

Posta un commento

Sono ancora qui, felicemente non fumatore ormai da 8 anni, 4 mesi e 17 giorni.

Qualcuno mi ha scritto chiedendomi che fine avessi fatto e la cosa mi è garbata parecchio, lo confesso. Sono ancora qui, felicemente non f...